.

Home Page

 
 

 

 

 

 

 

Polittico di Cima da Conegliano

DICONO DI NOI

Sindaco di Miglionico (Pinuccio Dalessandro) 14° Porticella Oro San Pietro e Sant'Antonio (F.Cardanobile) Presidente Regione Basilicata (Filippo Bubbico)
On. Massimo D'Alema Gazzetta del Mezzogiorno Chiesa Evangelica Battista Riforma - Settimanale Chiese Evangeliche
Prof. Rosolino La Mattina (Palermo) Gazzetta del Mezzogiorno:  Sindaci Miglionico da scoprire in internet (Il Quotidiano della Basilicata del 29 Agosto 2005) www.nimer.it

Alberto Vischi

Fernado Beretta - La' Ngegna

Dott. Michelangelo De Novellis - Bologna

Piero Amenta

Giovanni Ventura (USA)

Ilmiotg.it (G.Scarcia)

Repola Arturo Agnese Morelli

Angela Centonze

Lettera al Prof. Antonio Labriola

Premio Letterario N. Cinnella R...Estate a Miglionico 2008

La Gazzetta del Mezzogiorno (20 Ottobre 2008)

Lettera degli alunni dela V^A della Scuola Primaria di Miglionico (Marzo 2009)

Lettera di Nicola Tortorelli Eccellenze Miglionichesi

Francesco Triunfo

Maria Musillo Pasquale Porpora Maria Ditrinco
L'"enciclopedia" del paese in rete (09.02.11) di Giacomo Amati Giulio Santomassimo Sabrina Bonfardino Ecco il diario di Miglionico: lo trovi online

Anche i giovani amano Miglionicoweb

     

      ASSEGNAZIONE DEL 14° PORTICELLA ORO al Prof. Antonio Labriola

                       "SAGRA "MADONNA DELLA PORTICELLA"

                                   "14° CONCORSO NAZIONALE "CIMA DA CONEGLIANO"
                              MIGLIONICO - 9 SETTEMBRE 2001
                                 14° PORTICELLA ORO
                                SFIDA DELLA COMUNICAZIONE DEL TERZO MILLENNIO

                                        al prof. ANTONIO LABRIOLA, di Miglionico (Matera),

                                     che con tenacia del tutto singolare,
                             con l'esigenza interiore di padre ed educatore,
                               sotto la costrizione di tramandare e diffondere valori veri
                                e rari della storia, cultura, socialità e religiosità della sua Terra
                              d'origine,
                               si è prodotto in vastissime ricerche a tutti i livelli;
                            e, partendo con modestia e umiltà, è riuscito a realizzare
                               un "sito web" molto ricercato su Miglionico
                          per la pregevole esposizione
                             di personaggi, "Padri della Storia Locale",
                             incastonati nelle opere di tante generazioni passate
                                    e presenti, in proiezione del futuro per i giovani, con l'intento
                                           di assecondare la vicenda umana del nostro popolo,
                                     e così ogni cittadino riesca a camminare con felice speranza
                               nella vita e nel lavoro, la costruzione della
                               pace e libertà", proponendo di superare
                           i confini dell'egoismo e della chiusura.
                                Pertanto questo COMITATO COORDINATORE ha individuato
                                           nell'umanissimo e geniale prof. ANTONIO LABRIOLA, di Miglionico (MT),
                       la Persona che intende additare all'amicizia e gratitudine,
                               ed in segno di tanta stima lo premia con il
                                        14° PORTICELLA ORO
                                      per la promozione dei fermenti giovanili
                           "nel terzo millennio sfida delle comunicazioni".
                        Vivissime congratulazioni. Ad majora.
                                                                                                                    IL COMITATO COORDINATORE

COMUNE DI MIGLIONICO
PROVINCIA DI MATERA
-----OOO-----
 
IL SINDACO
 
Prot. n. 4571                                                                                                                                  Lì, 28 giugno 2001
 
                                                                                                                                                       Egr.
                                                                                                                                 Sig. Tonino Labriola
                                                                                                                                 Via F. Conte, 9
 
                                                                                                                                 75100 MATERA
 
Carissimo Tonino,
riscontro volentieri la Tua gradita lettera, perchè corre l'obbligo da parte mia ringraziarTi, anche a nome di tutti i Miglionichesi, per l'eccellente lavoro che sei riuscito a fare creando il sito che anch'io ho avuto modo di visitare.
Nel complimentarmi per l'interessante iniziativa, dichiaro tutta la mia disponibilità a fornirti notizie, documenti o quant'altro riterrai utile.
Colgo l'occasione per salutarti cordialmente.
                                                                                                                                                                       F.to  Pinuccio Dalessandro
 REGIONE BASILICATA / IL PRESIDENTE

                                                                                                                                        Potenza, 8 agosto 2001

                                                                                                                                        Prof. Antonio Labriola
                                                                                                                                        Via F. Conte, 9
                                                                                                                                        Matera


Gentile Prof. Labriola,
La ringrazio per avermi informato della pubblicazione del sito internet dedicato a Miglionico.
Ho avuto modo di visitarlo e di constatare che si tratta di una iniziativa ricca e interessante, che non  mancheremo di segnalare sul portale telematico Basilicatanet.it attivo a partire dal mese di ottobre.
Cordialmente

                                                                                                                                              

                                                                                                                                                    f.to Filippo Bubbico
   Camera dei Deputati

                                                                                                                                          Roma, 12 marzo 2001
                                                                                                                                         Antonio Labriola  
                                                                                                                                         Matera


Caro Labriola,
Grazie della lettera. Visiterò con molto piacere, magari insieme a mia figlia che è una "navigatrice" appassionata, il sito su Miglionico.
Un caro saluto,
                                                                                                                                              
                                                                                                                                        f.to on. Massimo D'Alema
 

LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - Cultura & Spettacoli  del 9 marzo 2001

MIGLIONICO - Al centro del mondo. Grazie al sito pubblicata dal prof Antonio Labriola nella rete Internet,la comunità miglionichese può essere conosciuta ovunque e da chiunque. Il sito http://web.tiscali.it/miglionico contiene la storia del paese e dei suoi monumenti,le notizie sulle opere d'arte e sui loro autori, le informazioni che riguardano le tradizioni religiose e i detti antichi, le biografie di uomini miglionichesi illustri, le foto dei monumenti delle vie e delle piazze la musica di alcune canzoni composte da don Marc'Antonio Mazzone ed altre innumerevoli curiosità.

L'autore di questa straordinaria iniziativa è il prof. Labriola, miglionichese doc, ma residente a Matera dove insegna lettere nella locale Scuola Media Statale "N.Festa".  "Quarant'anni fa - spiega  il professore -per motivi di studio e di lavoro, la mia famiglia fu costretta ad abbandonare Miglionico per recarsi nella vicina Matera. L'idea di creare un  sito internet su Miglionico, puntualizza, è nata in forza dello straordinario amore che nutro per il mio paese natìo, a cui mi sento legato dai numerosi ricordi dell'infanzia e della giovinezza. E' un vero cordone ombelicale che mi tiene stretto alle mie radici. La mia professione mi ha spinto ad approfondire, in particolare, la conoscenza degli eventi storici delle località vicine al mio ambiente di lavoro. L'interesse per l'informatica, poi, mi ha sollecitato a pubblicare in internet il lavoro prodotto e a renderlo, quindi, fruibile a tutti.. Ciò mi ha consentito, tra l'altro, di far conoscere, o meglio, far rivivere, ai miei compaesani, particolarmente a quelli che si trovano in altre parti del mondo, fatti, eventi, immagini, suoni che, probabilmente, erano loro sfuggiti o dimenticati. Grande e prezioso aiuto per la realizzazione e per il continuo aggiornamento di questo mio lavoro mi viene offerto dall'arciprete, don Mario Spinello. Inoltre, mi gratifica la commozione che provano i compaesani residenti in Italia e all'estero nel rivivere dolci ricordi e nel conoscere fatti, alcune volte, non noti, navigando all'interno del sito, per quel filo sottile, ma intenso, che li lega al nostro paese natìo".

In definitiva, il sito, che si apre con la regale immagine del fondatore del comune, re Milone, cui segue quella storica ed imperiosa del castello del Malconsiglio, consente al paese di superare ogni confine. Miglionico si racconta al mondo e fa venire la pelle d'oca ai miglionichesi emigrati nel mondo. E' come leggere una sublime pagina di enciclopedia: "parlano" i suoi tesori artistici, "cantano" i testi musicali di don Marc'Antonio Mazzone ed è come toccare il cielo. Giacomo Amati

Il  sito è segnalato nel libro "Internet-Viaggiare in Italia"  della nuova collana Wuwuwù edita da Ipertesti Simone - V. Russo 33 - 80123 Napoli
CHIESA EVANGELICA BATTISTA DI  MIGLIONICO
                                                                                                                                                     Miglionico, 16 giugno 2002
La Chiesa Evangelica Battista di Miglionico vuole ringraziarla vivamente per l'impegno e la disponibilità con cui ha svolto il lavoro sulla storia ultracentenaria della nostra comunità, dando così la possibilità a chiunque sia interessato di conoscere, mediante internet, la testimonianza storica battista di qauesto piccolo paese. Cogliamo l'occasione per porgerle i nostri migliori saluti.
                                                                                                La Chiesa Evangelica Battista di Miglionico
                                                                                                    F.to L'ANZIANA (Giannella Pierina)

RIFORMA - Settimanale delle Chiese Evangeliche Battiste, Metodiste, Valdesi

Nel numero 25 del 21 Giugno 2002 pubblica il seguente articolo:
"MIGLIONICO -La comunità battista è lieta di informare i lettori di Riforma che nell'ambito del sito http://web.tiscali.it/miglionico, che presenta il piccolo paese della Basilicata in provincia di Matera, è presente il link "Chiesa Evangelica Battista" che illustra la storia ultracentenaria della presebza battista a Miglionico e le sue attività."

SAN PIETRO E SANT'ANTONIO PARLANO DI INTERNET

Federico Cardanobile, luglio 2001

Egregio  Prof.  A. Labriola,

anch'io voglio scriverLe ufficialmente una breve lettera per complimentarmi dell'ottima informazione culturale che Ella fornisce con il suo sito, molto visitato in Sicilia,  e per lo spazio che ha voluto dedicarmi .  I due grandi scultori del XVII secolo, di Petralia Soprana (PA), Frate Umile e Frate Innocenzo, grazie al suo sito, possono essere meglio conosciuti e apprezzati dagli appasionati d'arte di tutta Italia.
Miglionico, la sua bella città, ricca di arte e tradizioni, è ben rappresentata nei suoi più significativi aspetti.
Per dirla in breve, "grazie prof. Labriola" per averci dato questa possibilità di lettura culturale on line.
Cordialmente
Prof. Rosolino La Mattina
(già restauratore capo della Soprintendenza dei Beni Culturali ed Ambientali di Palermo)
Palermo, 24 gennaio 2003

LA STORIA ATTRAVERSO I SINDACI (La Gazzetta del Mezzogiorno) 31 marzo 2003

Miglionico da scoprire in internet (Il Quotidiano della Basilicata del 29 Agosto 2005)

Gentile PROF. ANTONIO LABRIOLA
desideriamo ringraziarti per aver sostenuto e sottoscritto la petizione per l'energia solare. Siamo stati 17mila a sottoscriverla e l'obiettivo è stato raggiunto con successo, dopo un ritardo di 12 mesi il decreto di attuazione del conto energia fotovoltaico è stato finalmente emanato e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 5 agosto 2005.
A nome di tutte le realtà associative e di volontariato che hanno sostenuto la petizione, senza il cui sostegno e lavoro sarebbe stato impossibile raggiungere questo risultato, rinnoviamo i nostri più sinceri complimenti per aver vinto insieme noi questa campagna italiana a favore dello sviluppo sostenibile e delle energie rinnovabili.
Altre informazioni sulla campagna per l'energia solare sono state pubblicate sul sito:
http://www.nimer.it/nimer.asp?ar=320
Un cordiale saluto

Andrea Minini
vicepresidente Associazione NIM-ECOAGE
www.nimer.it
ALBERTO VISCHI
Supervisore - Promotore Finanziario
Ufficio Promotori Finanziari FinecoBank
Via Marescalchi, 9 - 20133 Milano
Tel. +39 02 701506.1 - Fax +39 02 701506.42
alberto.vischi@promotorifinecobank.it
www.promotorifinecobank.it
…Signor Labriola, con grande onore e stupore ho letto dal vostro sito, la biografia di Leogrande Marino Francesco e vorrei sapere chi ha scritto quell’articolo per potermi mettere in contatto con lui, perché io sono il nipote del Leogrande.Grazie mille.
Alberto Vischi
Professionista Certificato €FA - €uropean Financial Adviser
www.efpa-italia.it
FERNANDO BERETTA, socio della Associazione Culturale La'Ngegna di Pulsano (TA)
feberet@tin.it
Egregio Signore. sono Fernando Beretta, socio della Associazione Culturale La'Ngegna di Pulsano (TA) ed abbiamo collaborato per la  catalogazione e l'allestimento degli oggetti del Museo della Civiltà  Contadina che si è inaugurato il giorno 2 u.s . Navigando  nel web  ho  trovato il suo bellissimo sito , dove ho trovato alcune cose molto interessanti e facendolo conoscere ad altri  colleghi; Complimenti  e buon lavoro . Distinti saluti a Lei e famiglia. Fernando Beretta - Pulsano (TA) feberet@tin.it
Presidente della Nostra Associazione ( La' Ngegna)
Dr. Prof. Luigi Marinò
@ mail :
taumarin@libero.it
Prof. Michelangelo De Novellis
V.le A. Oriani, 42/2 - 40137 - Bologna

Gent.mo Prof. Labriola,
ho avuto la felice occasione di aprire il sito internet su Miglionico !!!
La Sua è stata una bellissima idea e le congratulazioni che posso esprimerLe son ben poca cosa rispetto ai sentimenti di profonda stima  per l'operato, nonchè  riconoscenza per l ' offerta di  immagini che evocano ricordi di avvenimenti e personaggi legati  all'infanzia e agli anni giovanili.
Ciò è molto importante per  me che ho  lasciato la  cara terra natia per costruire altrove la mia vita  portando sempre comunque nel profondo del mio animo  l'amore per tutto ciò che ha contribuito a forgiare la mia personalità. Son certo che questo sentimento sia condiviso da moltissimi e ciò accresce la gratitudine di noi "esuli" verso di Lei.
Il Suo archivio fotografico è eccezionale!
Perciò ho pensato di contribuire ad arricchirlo  inviandoLe  - ( per posta ordinaria appena mi farà conoscere il suo indirizzo) - una particolare foto di don Donato Gallucci che ho conservato con cura, essendo io molto legato a quella Persona  che per me, come per tanti altri amici della mia generazione, fu  provvidenziale artefice della formazione culturale. E' una fotografia che è parte integrante di un articolo comparso su un settimanale ( forse "Oggi" o  "Epoca" ) credo dei primi anni sessanta, ma non ricordo. Se ho ben guardato, non ne ho notato la presenza nell'albo, forse perchè, nella sua costruzione  Lei ha prescelto - più opportunamente - i gruppi di persone  che possono raffigurare, ciascuna, le varie epoche di appartenenza , anzicchè un singolo personaggio; tuttavia credo che quella dell'"arciprete" per antonomasia sia particolarmente indicativa.  Nel caso ne sia già a conoscenza ed in possesso, me lo farà sapere, altrimenti gliela affido volentieri : ai miei figli e nipoti  preferisco lasciare l'indicazione del Suo prestigioso Sito internet.
Solo per semplice precisione, mi permetto di segnalarLe che, nella foto n° 23 ove appare mio padre, Egli è indicato come "federale" :  come certamente saprà, la carica di "Federale" era riservata ai "Segretari dei Fasci di combattimento"  ed aveva carattere "Provinciale": non mi risulta che mio padre sia mai stato "Federale". All'epoca in cui si riferisce la fotografia Egli era il "Podestà" e in tale veste faceva parte della "processione". Erano gli anni della mia infanzia e anni in cui importanti cambiamenti si verificarono in paese come, se ricordo bene, la costruzione dell'acquedotto e, sopratutto, quella della rete fognaria che liberò il Paese dalla atavica soggezione del  carretto-bidone ( trainato da un asino e condotto da un certo Manuele con difetto visivo) che, passando per le strade, raccoglieva  gli umani resti  dei vitali alimenti, per scaricarli in un fossato nelle vicinanze del cimitero. Fra l'altro ricordo il Manuele come celebre flautista di un simpatico quartetto "cozzauffa" che, intonando motivetti in moda apriva ogni manifestazione di carattere civile o religiosa.  
Mi perdoni la divagazione ma  La incolpo - ringraziandoLa - per avere evocato la  memoria di fatti, persone, ambienti e circostanze legate a quell'affascinante periodo della vita che è la giovinezza.
Grazie ancora e con l'occasione le auguro Buon Natale ed Anno Nuovo  2006. (Assapori per me una "pettola").
Cordialmente
Prof. Michelangelo De Novellis
V.le A. Oriani, 42/2 - 40137 - Bologna

Piero Amenta - Grottole

Caro "Tonino",
sei stato il mio professore di lettere nella scuola media a Grottole e ti ricordo sempre con affetto.
Ho visitato il tuo sito ed ho appreso tante cose interessanti. Magari se ne facessero di più di queste cose!
Speriamo bene.
Spero di rivederti di persona.
Piero Amenta

Giovanni Ventura (USA)

Thank you for creating an incredible photo gallery!
As an Italian-American it is great to find a place with so much history and a connection to my family (my grandparents are in photo 416).
I am sure you have made many people happy!
Sincerely,
Giovanni Ventura

Ilmiotg.it di G. Scarcia

La home page del sitoweb www.miglionicoweb.itE' precisamente dal luglio del 1999 che in rete esiste un sito internet, il primo in assoluto in verità, su Miglionico.  Il realizzatore è il professor Antonio Labriola, che vive a Matera dove insegna lettere ed è naturalmente originario di Miglionico.
È stata un'idea magnifica la sua, poiché il sito, visitabile all'indirizzo
www.miglionicoweb.it  raccoglie una messe strepitosa di notizie, in continuo aggiornamento, che contribuiscono ad accrescere la conoscenza del luogo e a propagandarne usi, costumi, storia, tradizioni e arte. Nella home page, disegnata come una prima pagina di un quotidiano, saltano all'occhio i fatti del giorno, le foto di eventi, monumenti e personaggi che indirizzano all'approfondimento, attraverso una serie menù di tematiche e argomenti di varia natura. Cliccando sulla rubrica "monumenti", per esempio, si accede ad una comprensione capillare delle testimonianze architettoniche e artistiche del luogo. Nelle "foto ricordi" si rivivono personaggi e manifestazioni del centro collinare. Non può mancare la storia, arricchita di immagini, di documenti, di dichiarazioni. Stesso dicasi per la stampa con gli articoli su Miglionico naturalmente. Tante le curiosità.
A ben guardare, attraverso i giudizi dei visitatori raccolti in apposite sezioni, l'obiettivo dell'autore sembra stato centrato e il sito risulta essere, ad otto anni quasi compiuti dalla sua comparsa, il migliore e il più completo sul piccolo centro del materano, svettando come testimonianza preziosa di valorizzazione e promozione di un territorio appena conosciuto.
Perché un sito su Miglionico? Il professor Labriola non ha dubbi: "L'idea di realizzare questo  sito internet  è nata per lo straordinario amore che nutro per Miglionico, il mio paese natìo, a cui mi sento legato per i numerosissimi ricordi dell'infanzia e della giovinezza. E' un vero cordone ombelicale che mi tiene fortemente stretto alle mie radici e alla mia cultura".
Gabriele Scarcia

REPOLA ARTURO anni 28

2 Settembre 2007
Gentile signor LABRIOLA, volevo complimentarmi per la redazione del sito web dedicato al paese di Miglionico. Sono  figlio di miglionico anche io; mia nonna materna è originaria del magnifico paese di Miglionico, MARINARO Leonarda (Dina); ricordo , infatti che sin da piccolo venivo in Miglionico a trovare tutti i parenti Marinaro tra cui lo zio Alberto e ricordo benissimo il castello, imponente e maestoso.spero di venire presto, a trascorrere giorni lieti , in onore e  ricordo di mia nonna, che tanto ci ha insegnato e dato.
Distiniti saluti. Arturo .  
Porterò sempre NAPULICCH' nel mio cuore

Agnese Morelli

Sono Agnese Morelli (figlia di Cascione Antonietta e  nipote di Rotunno Elisa vedova Cascione Leonardo (foto 305) , con la presente mail volevo precisare il nome da indicare nella foto ma soprattutto complimentarmi per l'ideazione e la realizzazione del  sito, è un vero Amarcord ...che mi riporta indietro nel tempo. Spero di contribuire anch'io, prossimamente, con l'invio di alcune foto d'epoca della mia famiglia.
Cordiali saluti
21 Agosto 2007

Angela Centonze

Mi scrive Angela Centonze da Miglionico:
"Egregio prof. Labriola, sono entusiasta del suo lavoro e soprattutto della passione con la quale racconta un po’ di noi e delle nostre tradizioni. La ricerca delle proprie origini ha da sempre affascinato qualunque persona. Le caratteristiche di un popolo, di una piccola comunità si possono capire solo se si conosce la loro storia.
L’amore per la propria terra ha radici molto profonde che si manifestano quotidianamente con espressioni legate al modo di pensare di ciascuno di noi. La tradizione non è incompatibile con il progresso. Anzi, i suoi profondi contenuti di antica sapienza, le immagini, i sentimenti e le esperienze che costituiscono la nostra cultura di origine contadina, ci aiuta a crescere. Infinitamente… Grazie!" (Miglionico, 2 Aprile 2008)

IV A Scuola Primaria Istituto Comprensivo Miglionico

 

Egregio Signor Antonio Labriola,
siamo i bambini della IVa della Scuola Primaria di Miglionico. Noi vogliamo congratularci con lei per il suo meraviglioso sito. A noi piace moltissimo perchè aiuta noi bambini a comprendere la storia di Miglionico e aiuta le persone lontane a sentirsi più vicine al proprio paese. Abbiamo scoperto con meraviglia che ci sono i monumenti di un piccolo paese in cima ad una collina: il castello, le case, le vie e le piazze. Abbiamo fatto un vero e proprio tuffo nel passato e abbiamo scoperto i soprannomi, i giochi antichi, antiche ricette e modi di vita che ci avevano raccontato le nostre nonne, le mamme, le maestre. Guardando più giù [nella home page] abbiamo  trovato il nostro calendario e il nostro giornalino. Che onore per noi trovare i nostri umili lavori sul suo sito! Anche se umili, quei lavori per non sono importanti perchè ci hanno permesso di esprimere le nostre idee, le esperienze e le emozioni. Le inviamo il secondo numero del giornalino e un ipertesto sulla riserva di San Giuliano che abbiamo realizzato quest'anno. Questo lavoro è nata dalla nostra voglia di conoscere il nostro territorio e la sua storia. E' un lavoro che racchiude l'entusiasmo e la curiosità di noi bambini e speriamo che possa piacerle. La invitiamo, quando vuole lei, a venirci a trovare nella nostra classe, così potremo conoscerla di persona.
La aspettiamo e la ringraziamo.
I bambini della IV A della Scuola Primaria dell'Istituto Comprensivo di Miglionico (Miglionico, 28 Maggio 2008)

Premio Letterario N. Cinnella

Pergamena del premio letteraio "Nicola Cinnella" 2008 (Miglionico, 18 Agosto 2008)

Le immagini sono visibili sul sito www.miglionicoweb.it
In quelle fotografie un atto d'amore per il paese d'origine
L'autore, con quasi 3000 scatti, è Antonio Labriola
(Leggi l'articolo direttamente dalla pagina de La Gazzetta del Mezzogiorno del 20.10.08)

Miglionioco, Piazza Popolo, anni SettantaMiglionico. I “tesori” di Miglionico  brillano in 2963 foto: si va dall’immagine simbolo del paese, il castello del Malconsiglio, alle chiese; dalle opere d’arte, tra cui spicca il capolavoro del “Polittico” di Cima da Conegliano, alle vie dei rioni; dalle piazze ai vicoli di tutto il paese. Scatti fotografici bellissimi che offrono l’opportunità ai miglionichesi, soprattutto a quelli che risiedono in altre regioni d’Italia o all’estero, di rivivere le emozioni legate ai vari angoli del paese, ove, in passato, sono stati vissuti i momenti più belli della vita giovanile. Le fotografie, tutte a colori, sono state scattate dal prof. Antonio Labriola, docente di Lettere, quale “atto d’amore” nei confronti del suo paese natio, a cui è unito da un legame indissolubile. Da alcuni giorni, si possono ammirare, visitando il sito: “www. miglionicoweb.it”, creato, alcuni anni fa, proprio da Labriola. Si tratta di una straordinaria mostra fotografica permanente che, come un film, ritrae la storia di una comunità, ovviamente, non in una versione romanzata, ma assolutamente reale. Un’opera che emoziona: attraverso le immagini ritratte racconta anche tanti “segreti” del paese in cui Labriola è cresciuto fino all’età di quindici anni. L’elemento ispiratore che ha guidato l’autore a produrre questo pregevole lavoro è racchiuso “nell’esigenza- osserva Labriola- di far rinsaldare nelle memoria dei miglionichesi luoghi e ricordi che costituiscono una parte significativa del nostro modo di essere miglionichesi e della nostra cultura”. In definitiva, dalle foto emerge il racconto, che sa parlare al cuore e alla mente, e che a tratti si fa “poesia”, di un paese ricco di storia. Una meravigliosa testimonianza d’affetto, una “carezza” che il prof. Labriola dona alla comunità, cui, anche in passato, non ha mai fatto mancare l’apporto della sua cultura e del suo cuore. Giacomo Amati

R...Estate a Miglionico 2008 COMUNE DI MIGLIONICO
ASSESSORATO ALLA CULTURA

Caro Prof. Antonio Labriola,
Le esprimo un sentito "grazie" per la preziosa collaborazione agli eventi culturali estivi 2008. Il Suo encomiabile impegno ha contribuito a far sì che l'estate 2008 diventasse un bel ricordo da conservare per sempre.
Cordiali saluti.

Miglionico, Settembre 2008

                           Michele Ventura
                                                       Assessore alla cultura

Lettera di Nicola Tortorelli

Egr Prof LABRIOLA

E’ stato veramente commovente vedere mio padre, mia madre, I miei nonni, ritratti in quelle vecchie foto pubblicate sul suo sito ( parlo della famiglia DE STEFANO, mia madre Gigliola e mio padre Leonardo Tortorelli). Sono anni ormai che non metto piede a Miglionico e molti ricordi belli della mia infanzia risalgono proprio al periodo in cui frequentavo con I miei uno dei piu’romantici paesi della provincia di Matera. Nonostante nato e cresciuto a Matera, ma ormai quasi perennemente lontano anche dallÍtalia, la mia infanzia l’ho trascorsa, quasi tutte  le domeniche, a casa di mia nonna, Laura DellÉdera. Ancora ricordo tutti gli odori , chiaramente caserecci, che venivano fuori da quella casa…….

Grazie per avermi fatto raffiorare una parte, la piu’bella, della mia vita.

Nicola Tortorelli
Operation Planning Officer
Special Police Department
European Union Rule of Law Mission
10000 Pristina, Kosovo
UN MHQ East Wing, 7th floor Room 088

www.eulex-kosovo.eu

Lettera degli alunni dela V^A della Scuola Primaria di Miglionico (Marzo 2009)

Lunedì 10 Agosto 2009,  alle ore 23:30, in Piazza Castello, durante le manifestazioni di SeRestate a Miglionico 2009, il Sindaco e l’Amministrazione comunale hanno incontrato la comunità miglionichese, gli emigranti e i vacanzieri porgendo loro un saluto di benvenuto e di buona permanenza a Miglionico. In quella circostanza sono state consegnate alle “Eccellenze Miglionichesi” (tra cui anche Miglionicoweb), una targa in segno di "Riconoscimento per l’impegno e la diffusione, attraverso internet, della cultura, delle usanze, dei fatti del nostro paese Miglionico". (Vedi targa)

Francesco Triunfo

Dopo la performance di Sanremo 2010
Miglionico, 22 Febbraio 2010
"Grandissimo Professore, custode e testimone delle nostre radici, ringrazio Lei, tutti i miglionichesi ed i visitatori di Miglionicoweb per l'affetto e la vicinanza che mi avete dimostrato, che sicuramente mi hanno aiutato in questa bellissima esperienza, tramutatasi poi in effettiva testimonianza di coesione sociale. Tutto questo è straordinario, più della stessa partecipazione a Sanremo. Grazie. Francesco Triunfo"

Maria Musillo (Milano)

Gentilissimo Prof. Labriola,
innanzitutto (e pentita per non averlo fatto prima) mi complimento vivamente con Lei per tutto le “energie” che ogni giorno investe nella realizzazione del sito che permettono, a chi è lontano come me, di mantenere sempre vivo e attuale il ricordo del nostro piccolo Paesino.
Vivo e lavoro a Milano da 13 anni e Le confesso che ogni mattina, prima di imbattermi nella lunga giornata lavorativa, clicco su miglionicoweb, che oramai è nella mia lista dei "preferiti".
Ieri mattina, aprendo, trovo una foto della “classe 49” che conosco perfettamente…una delle bambine (la seconda in basso a destra) è proprio la mia Mamma. Leggo la didascalia dei nomi e mi accorgo che il cognome "assegnatole" è quello di Nonna Melina (Salerno). Lei, invece, è Canterino Flora.
Le chiedo: è possibile correggere questa piccola svista?
RingraziandoLa anticipatamente e complimentandomi ancora una volta per la visibilità che da a Miglionico, La saluto cordialmente.
Maria Musillo (15 Giugno 2010)

Ad una mia mail così mi risponde: "RingraziandoLa per la celerità dell'"operazione" La saluto ancora cordialmente e spero di incontrarLa in "quel di Miglionico" durante il periodo estivo per stringerLe la mano e complimentarmi personalmente con Lei.
Buon lavoro e VIVA VIVA MIGLIONICO!"
Maria Musillo
(15 Giugno 2010)

Pasquale Porpora (Brindisi) CIAO PROF, TI SCRIVO 2 RIGHE, COSI' DI BOTTO, DOPO AVERE VISTO PARTE DELLA FESTA DEL CROCIFISSO SUL WEB.
PER CHI, COME NOI, E' MALEDETTAMENTE LEGATO ALLE PROPRIE ORIGINI, ALLA PROPRIA TERRA E ALLA PROPRIA FAMIGLIA (CHE INFINE INCARNA TUTTO L'ESSERE DELLA GENTE COME NOI) E' BELLISSIMO ED EMOZIONANTE POTER VEDERE IL FOLKLORE DI CASA OGNI GIORNO GRAZIE A PERSONE CHE COME TE SI IMPEGNANO A COSTRUIRE SITI DEL GENERE.
GRAZIE 1000, UN ABBRACCIO A TUTTI PASQUALE, STELLA, FRANCESCO (Jr) & ROCCO (19 Giugno 2010)
Maria Ditrinco

Mail ricevuta da Maria Ditrinco il 17 Luglio 2010

Ciao Antonio,
dopo più di quarant'anni, quest'anno c'ero anch'io alla festa di San Pietro e, devo dire, che è stato bellissimo riviverla, anche se il caldo era opprimente  (non lo ricordavo così , sarà perchè i miei ricordi sono quelli di una bimba);
non c'era la bann cozzavuffl, ma una banda seria con tanto di divisa con ragazzi/e molto bravi.
La gente mi fermava per strada, mi riconosceva e mi chiedeva ..-......si la figh di Taresa Brisc-con e Pasquale a Saler? (a proposito il soprannome saler non è nell'elenco ) e sì è proprio così io che oramai non ricordavo più i nomi ma solo alcune facce, ritrovarmi lì, in mezzo a tutti voi, è stato emozionante ; così, come lo sono stati i fuochi d'artificio che mi hanno fatto rivivere momenti della mia infanzia (ero proprio sotto il monumento dei caduti), quando per farmi star buona, mio padre diceva che .....Sanzon faceva... i fuochi solo per me.
Mi dispiace di aver fatto solo poche foto con il telefonino e, purtroppo non sono belle. Dopo 41 anni di lavoro, dal 1° maggio sono in pensione ...così mi sono regalata un viaggio... nei ricordi , San Pietro-La Bruna etc, ho anche cambiato il mio indirizzo e-mail che è diventato Maria.Ditricasu@gmail.com
Mio figlio vorrebbe conoscere la vera storia della mia famiglia (Piccinni-Ditrinco) e le sue origini ( non quelle che ti regalano su internet) pensi
che ci sia qualcuno a Miglionico che ci può aiutare ?
I miei nonni erano Pecora Anna Maria / Piccinni Leonardo e Santarcangelo Maria Antonia /Ditrinco Giuseppe
Grazie per tutto
Maria

L'"enciclopedia" del paese in rete di Giacomo Amati - La Gazzetta del Mezzogiorno (09.02.11)

Miglionico. Come un’enciclopedia. Storia, arte, cultura, sport, tradizione. Tutto, ma proprio tutto ciò che accade a Miglionico è registrato sul sito: “www.miglionicoweb.it”, creato dieci anni fa (10 luglio 1999) dal prof. Antonio Labriola, miglionichese doc, ma da tanti anni trapiantato a Matera, ove, per quarant’anni ha insegnato Lettere nelle scuole medie. Da dieci anni, quindi, grazie a questa meravigliosa iniziativa di Labriola, tutti i fatti miglionichesi vengono conosciuti in tutto il mondo, per la gioia di tutti, ma soprattutto di quanti, per ragioni di lavoro, sono costretti a risiedere in altre zone del pianeta. Il sito, divenuto, ormai, un contenitore completo della storia di Miglionico, corrisponde alle esigenze di un’utenza sempre più numerosa che, attratta dalla rapidità e facilità della consultazione, ricerca un’informazione adatta sia alla conoscenza e allo studio sia alla curiosità. In pratica, il sito è un’autentica cassaforte di notizie disposte in modo ordinato, scandite in sequenze temporali, in mappe di sintesi o in numerosi riquadri di approfondimento. Accattivanti, per esempio, sono le molteplici schede sui personaggi miglionichesi; ben articolati e documentati sono i fatti di storia locale. Insomma, siamo di fronte a un magico prontuario di notizie, ad un’emozionante videoenciclopedia che non teme il confronto neppure con i testi scolastici. Per i tanti fruitori, il sito è uno strumento utile per diversi bisogni d’informazione, a tutti i livelli. Tante pagine di vita reale, create con rigore e la passione di chi ama il suo paese natio dal profondo del cuore. In definitiva, il sito è lo specchio di Miglionico: Labriola ne ha tirato fuori l’anima sociale e la evidenzia al mondo. “Interpretando il pensiero unanime di tutti i miglionichesi sparsi per il mondo, scrive Mimmo Sarli, bancario che dagli anni Ottanta vive e lavora a Roma, ci tengo ad esprimere al prof Labriola tutta la nostra riconoscenza e gratitudine”. Intensa è l’emozione di Claudia Capuzzo Rotunno che, da Milano fa sapere:”Rivedere i posti a me cari, i giochi, le serate al castello è una gioia immensa”. Da parte sua, Federico Cardonabile, scrivendo da Bari dice:”Guardando il video su Miglionico ho provato delle belle emozioni; in particolare, mi sono commosso, osservando quella donna anziana dedita a fare le tagliatelle: sul suo volto ho rivisto un po’ quello di mia madre”.
Messaggi toccanti. Tante testimonianze che giungono allo scrivente quasi quotidianamente. Da qui l’idea, ma questa volta è come un obbligo morale, per il corrispondente da Miglionico de “La Gazzetta Del Mezzogiorno” di scrivere questo articolo per ribadire a Labriola, a nome di tutti i compaesani sparsi per il mondo, i sentimenti più profondi della riconoscenza. Grazie di esistere, professore. (Giacomo Amati)

Giulio Santomassimo

MIGLIONICO 31 Agosto 2011. Salve, Prof. Labriola, sono un giovane ragazzo di Miglionico che ama la propria terra, alla ricerca di un lavoro che purtroppo Miglionico non mi può dare. Guardando migliaia di volte questo bellissimo sito, mi viene un groppo in gola. Nostalgia della mia infanzia ma non solo...E' come se, grazie alle foto e video in esso presenti, fossi vissuto e nato molti anni addietro; il che mi accentua quella nostalgia di una terra che chissà come sarebbe stata se avesse qualche offerta lavorativa in più...
Ti volevo fare davvero tantissimi complimenti (anche ai tuoi collaboratori), perchè per me Miglionicoweb.it è e rimarrà uno dei pochi semplici, ricchi e belli siti internet!!! Ti auguro ancora centinaia di anni in vita per continuare a trasmettere emozioni anche a generazioni future. Un saluto. Giulio Santomassimo

Sabrina Bonfardino

Gentile Prof. Labriola,
condivido con lei l'attaccamento per Miglionico, anche se non ci ho mai vissuto. Il mio nome non le dirà nulla, ma i miei nonni materni sicuramente se li ricorderà: Musillo Emanuele e Ciminale Francesca. Loro sono nati ed hanno vissuto a Miglionico fino al 1958-59 e la mia pro zia Ciminale Maria Grazia con i figli e i nipoti ancora vivono lì.
Mio nonno si ricorda di lei, ovviamente sono passati tantissimi anni, lui si ricorda di lei bambino e che abitavate a poca distanza (e sa anche che ora lei sta a Matera) ed inoltre so anche che lei ha tenuto della corrispondenza via internet con mio zio Musillo Michele, grande ammiratore di Miglionico.
Volevo dirle che il mio amore per Miglionico è senza paragoni e che la cultura Miglionichese si tramanda anche nelle famiglie che ormai non vivono più lì da generazioni, dalla cucina al calore familiare che ci contraddistingue.
Volevo complimentarmi per la cura del suo sito web e per le bellissime foto archiviate. In queste foto ho ritrovato visi di parenti (Grieco Domenico e Ciminale Maria - tra l'altro enorme somiglianza con mia zia e mia nonna) e nomi conosciuti per via dei racconti che da bambina mi facevano i nonni. Continui così perchè la sua idea originale di far conoscere al mondo Miglionico è ben condivisa. Un saluto.
Sabrina Bonfardino - Bologna 7 Dicembre 2011

Ecco il diario di Miglionico: lo trovi online di Giacomo Amati - La Gazzetta del Mezzogiorno (28 Luglio 2014)

MIGLIONICO. Come un almanacco, ricco di preziose notizie e di fatti che raccontano la storia di Miglionico. E’ il sito internet: www.miglionicoweb.it, creato 15 anni fa (la sua prima immagine risale al 10 luglio 1999) dal prof. Antonio Labriola, miglionichese doc, che sin dall’età dell’adolescenza vive a Matera, ove, per quarant’anni ha insegnato Lettere nelle scuole medie. Da quindici anni, quindi, questo straordinario “libro-contenitore” raccoglie e cataloga centinaia di notizie di cultura, di sport, d’arte, di politica ed economia riguardanti la vita sociale del paese. Col passare degli anni, il sito è diventato una vera e propria enciclopedia, ove è possibile leggere anche riflessioni filosofiche, testi poetici, vedere foto, tra le più inedite, di intere famiglie e ricercare notizie di personaggi illustri che, con le loro azioni ed opere, hanno contribuito a fare la storia di Miglionico. In pratica, collegarsi al sito di Labriola è come sfogliare le pagine di un diario o di un quaderno ricco di annotazioni, legate tra di loro da un unico filo conduttore: è quello della storia del paese, con i suoi suggestivi monumenti, le sue opere d’arte, i suoi “luoghi del cuore”, per dirla con le parole dello stesso Labriola. “Per chi è lontano da Miglionico – spiega il bancario Mimmo Sarli, che dagli anni Ottanta vive e lavora a Roma – collegarsi a questo sito significa provare l’emozionante sensazione di trovarsi in paese, non solo con l’anima e la mente, ma anche fisicamente”. Da parte sua, il prof. Orazio Palmieri, che da oltre dieci anni vive a Brescia, ove insegna musica in una scuola secondaria di primo grado, osserva come il sito di Labriola rappresenti una “sorta di rifugio dell’anima, un luogo rassicurante, capace di trasmettere sicurezza; vedendone i luoghi, si ha la sensazione di ascoltare persino le voci, soprattutto di quelle più familiari che vi abitano”. In definitiva, grazie a questa meravigliosa iniziativa realizzata da Labriola, la storia e le vicende attuali del paese possono essere conosciute in tutto il mondo. “L’idea di realizzare questo sito – spiega Labriola – è nata dallo straordinario amore che provo per il mio paese natio, al quale mi sento legato per i numerosissimi ricordi dell’infanzia e della giovinezza. E’ un vero cordone ombelicale che mi tiene fortemente stretto alle mie radici ed alla mia cultura”. Chi ama Miglionico non può che provare un sentimento di orgoglio per l’esistenza di questo sito e non può che nutrire gratitudine per l’autore che l’ha creato, compiendo un’autentica impresa culturale. Giacomo Amati

Anche i giovani amano Miglionicoweb (26.12.15) di G. Amati

MIGLIONICO. Carissimo e amatissimo prof. Antonio Labriola, anche i giovani amano “Miglionicoweb”. Soprattutto gli studenti universitari, che studiano negli atenei delle città del Centro-Nord d’Italia, si collegano alla tua preziosa “sorgente” per placare la loro “sete” di informazione e conoscenza riguardanti il loro paese natio. La conferma a quella che poteva essere solo un’idea ipotetica l’ho avuta in questi giorni. In paese ho incontrato parecchi universitari che, per trascorrere le vacanze natalizie con i loro familiari, sono tornati a Miglionico.
Nella circostanza, alcuni mi hanno espressamente incaricato di ringraziarti per aver creato un sito così importante che offre loro l’opportunità di conservare un legame forte con la vita sociale e culturale del loro paese. Altri ne hanno sottolineato la cura con cui viene quotidianamente gestito. Infine, c’è stato pure che mi ha confessato di essere più aggiornato, sulle vicende che contraddistinguono la vita della comunità e, in particolare, della gestione politica ed amministrativa del Comune, dei loro stessi genitori che, magari, per ragioni di lavoro o altri motivi, ignorano ciò che vi accade quotidianamente. Magie della comunicazione. Un caro saluto. Giacomo Amati

 
Miglionicoweb compie oggi diciott'anni

MIGLIONICO. Un simbolo. Come il Castello del Malconsiglio. E’ “Miglionicoweb”. Oggi è diventato “maggiorenne”. E’ la sua festa di compleanno: compie 18 anni. Fondato dal prof. Antonio Labriola il 10 luglio 1999... (G. Amati) --> leggi tutto 10.07.17

 
Miglionicoweb diventa maggiorenne

MIGLIONICO. IL sito storico è diventato maggiorenne. Era il 10 luglio 1999, quando il professor Antonio Labriola, conosciuto come Tonino, decise di registrare su internet, a sue spese, il dominio da dedicare... (A. Centonze) --> leggi tutto  23.07.17

Created by Antonio Labriola, 10 Luglio 1999.  Via F.sco Conte, 9  -  75100 Matera - Tel. 0835 310375