MARGHERITA LOPERGOLO

27 Settembre 2017

Home

Index stampa locale e nazionale

E-Mail

Stampa pagina

Il paese dei libri a Bernalda
Vedi album fotografico

MONTESCAGLIOSO. Bernalda, paese dei libri: si inaugura stasera 27 settembre una iniziativa dedicata ai libri che si svolgerÓ dal 27 al 30 settembre e vedrÓ avvicendarsi diversi scrittori mentre il paese di Bernalda si vestirÓ a festa con libri in ogni dove,nelle attivita'commerciali,per le strade,nei bar.
Vincenzo Galli ,presidente Pro loco, si dice soddisfatto di essere riusciti a organizzare uno degli eventi pi¨ importanti tra quelli che la Pro loco abbia mai realizzato,grazie alla proposta di Pippo Bellone, autore ed editore della Lilit Books,ideatore di questa iniziativa.Il paese dei libri Ŕ nato come l'idea di riempire i paese di libri,dal centro storico alle periferie.
Un progetto impegnativo che vuole gettare le basi per diffondere l'amore per la lettura e per i libri tra i giovani.
Entusiasti dell'iniziativa si sono detti Domenico Calabrese,assessore alla cultura di Bernalda e la professoressa Barbara Lombardi che ha illustrato il programma che vedrÓ avvicendarsi diversi autori importanti a partire da papÓ Giampietro con la sua emozionante storia di Ema pesciolino rosso.
PapÓ Giampietro ha parlato ad una sala gremita di giovani e adulti catturandone l'attenzione per pi¨ di due ore spiegando l'importanza dei libri che ci devono aiutare a crescere e ad aprire le nostre menti incatenate, come i bambini nella grotta di Platone.
L'autore descrive il mondo degli adulti come un mondo senza sogni e allora incita ad avere il coraggio di credere in qualcosa di pi¨ bello,di pi¨ grande di quello che ci offre il progresso.
Il motto di papÓ Giampietro e Rivoluzione Rap:ringraziare, amare,prepararsi per cambiare il mondo aprendo la mente attraverso la conoscenza.
La cultura renderÓ liberi gli uomini attuando la vera rivoluzione che Ŕ dentro ognuno di noi.
Giampietro Ŕ un papÓ che ha perso un figlio a causa della droga e racconta la sua storia girando l'Italia in lungo e in largo, con la speranza di salvare altri ragazzi.
PapÓ Giampietro ha emozionato una platea intera toccando le corde del cuore parlando di amore per i propri figli e per il prossimo,raccomandando di non sprecare il tempo alla ricerca di falsi idoli,ma di donare amore e soprattutto di perdonare. Solo l'amore infinito potrÓ cambiare il presente e il futuro.

Created by Antonio Labriola-Mail - 10 Luglio 1999 - Via Francesco Conte, 9  -  75100 Matera - Tel. 0835 310375