Fragili esistenze

MIGLIONICO. Un libro di racconti, Fragili esistenze, scritto da Fabio Salvatore Pascale, edito da Writers Editor, rappresenta sogni, desideri, utopie, speranze, delusioni degli emigrati di ogni tempo e di ogni luogo. Pascale abita a Montesano sulla Marcellana ed Ŕ originario di Caserta, egli Ŕ soprattutto un poeta, ma si Ŕ rivelato un ottimo scrittore e attento osservatore della realtÓ nel suo esordio come autore di racconti. Il libro si suddivide in tre parti: I coccodrilli volanti, L'aquilone ritorn˛ a volare, La scelta, ognuno racconta la storia della fragilitÓ degli uomini che, proprio mentre stanno per ' rompersi', trovano la forza di reagire. I due amici d'infanzia, Asuf e Babu, che sognano l'italia attraverso una cartolina ritrovata nella sabbia, raggiungono Lampedusa insieme ad un'amica di avventura, Nasar, uniti dalla speranza di poter cambiare la loro vita . E i fratelli Saber, Samir e Hassan, addestrati per dare inizio alla vendetta islamica e che alla fine scelgono la vita e la possibilitÓ di sentirsi liberi dai mostri del passato, grazie all'incontro col professor Esposito. I racconti di Pascale mostrano la veritÓ e complessitÓ del fenomeno dell'immigrazione e i personaggi diventano emblematici e metaforici del migrante per il quale l'integrazione non Ŕ un meccanismo facile; assimilazione non Ŕ integrazione, ma neppure rimanere ostinati nei propri usi e costumi. Integrarsi Ŕ un'arte, un lungo cammino e, per˛, il nostro autore ci dimostra che Ŕ possibile. L'incontro fra culture genera un rinnovamento, una nuova ricchezza interiore, un nuovo approccio alla vita e ci riconduce al valore fondamentale del Pianeta Terra, la nostra comune radice di uomini.Leggetelo!

Created by Antonio Labriola-Mail - 10 Luglio 1999 - Via Francesco Conte, 9  -  75100 Matera - Tel. 0835 310375